Softwood Export Council LogoNegli Stati Uniti ci sono più alberi oggi che 70 anni fa. Infatti, nel Paese vengono piantati ogni anno 1,6 miliardi di piantine, pari a 4,4 milioni di alberi per ogni giorno dell’anno.

La moderna gestione delle risorse forestali non garantisce soltanto la sostituzione degli alberi caduti, ma anche che la quantità annuale di legno che cresce nelle foreste statunitensi superi quella del legno raccolto.

Gestione responsabile dell’ambiente: l’impegno per un miglioramento costante 

  • Negli Stati Uniti ci sono più alberi oggi che 70 anni fa. Nel Paese vengono piantati ogni anno 1,6 miliardi di piantine, pari a 4,4 milioni di alberi per ogni giorno dell’anno.
  • Secondo il rapporto The State of America’s Forests, grazie a una gestione responsabile delle risorse forestali la crescita netta delle foreste è stata maggiore dei tagli boschivi per oltre 50 anni consecutivi. US Softwood
  • Mentre crescono, gli alberi assorbono anidride carbonica (CO2) dall’atmosfera rilasciando ossigeno (O2). I prodotti in legno tenero trattengono molto di questo carbonio per un periodo indeterminato. Nel caso degli edifici, il carbonio viene mantenuto al di fuori dell’atmosfera per tutta la vita della struttura, o anche più a lungo se il legno viene recuperato e usato per creare altri prodotti.
  • Poiché la riduzione delle emissioni di carbonio è sempre più importante per il settore dell’edilizia, gli interessanti vantaggi ambientali legati all’uso del legno contribuiscono a renderlo il materiale preferito dall’edilizia contemporanea:
    • È l’unico materiale da costruzione tradizionale a essere rinnovabile e prodotto usando l’energia solare.
    • Le sue proprietà isolanti sono migliori rispetto a quelle di altri materiali da costruzione.
    • La raccolta e la trasformazione del legno in prodotti finiti richiede meno energia (e quindi meno emissioni di CO2 ) di qualsiasi altro materiale da costruzione. Ciclo di vita dei prodotti edilizi
    • Il legno è riutilizzabile, riciclabile, può essere utilizzato come biomassa ed è biodegradabile.
  • È più rispettoso dell’ambiente dei materiali ad alto contenuto di combustibili fossili in termini di energia grigia, aria e altre categorie d’impatto ambientale.

Responsabilità sociale: l’impegno per le generazioni future 

  • The Sustainable Forestry Initiative (SFI) Inc. è un’organizzazione indipendente non-profit che si dedica alla promozione della gestione sostenibile delle foreste e si impegna per garantire la salute e il futuro delle foreste del Nord America attraverso lo sviluppo e il controllo di standard di gestione forestale sostenibile.
  • Dal 1995 i partecipanti al programma SFI hanno investito direttamente quasi 1,5 miliardi di euro (1,6 miliardi di dollari) in ricerca forestale. Nel 2015, tre quarti di questo investimento sono stati destinati a obiettivi in ambito conservativo.
  • Ogni anno milioni di escursionisti, birdwatcher, campeggiatori e altri amanti dell’outdoor utilizzano le superfici forestali certificate in base agli standard SFI. Inoltre, il numero di foreste appartenente a questa categoria messo a disposizione per attività ricreative è più che triplicato rispetto al 2007. Softwood trees
  • Oltre il 50% dell’acqua potabile della nazione sgorga in ambienti boschivi e le agenzie forestali statali collaborano con l’industria per salvaguardare questa preziosa risorsa.
  • Il Forest Service’s Urban and Community Forestry Program del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti d’America fornisce supporto alle comunità per la creazione e la gestione dei loro alberi e foreste. Il programma aiuta a mantenere le infrastrutture verdi sane e produttive, con benefici diretti per gli oltre 220 milioni di americani che vivono in zone urbane e per il paesaggio, in termini di acqua, aria e risorse faunistiche.

Redditività economica: l’impegno per una sostenibilità a lungo termine

  • Negli Stati Uniti il settore dei prodotti forestali fornisce occupazione a quasi 900.000 persone, superando il tasso di occupazione dei settori automobilistico, chimico e dell’industria della plastica. Il segmento della lavorazione del legno rappresenta oltre un terzo di questi posti di lavoro.
  • Gli Stati Uniti esportano legno tenero da quasi 250 anni. Oggi sono riconosciuti a livello mondiale come fonte sostenibile di legname di altissima qualità. softwood sawn timber
  • Attualmente, le foreste americane producono ogni anno più di 80 milioni di metri cubi (105 iarde cubiche) di legname segato, confermandosi il maggior produttore mondiale. Circa il 10 percento di questo legname viene esportato oltreoceano.
  • Nonostante si ritenga che 23 milioni di ettari (57 milioni di acri) di proprietà boschive private subiranno ingenti pressioni insediative nell’arco dei prossimi 20 anni, la solidità dei mercati dei prodotti in legno tenero rappresenta un incentivo economico per i proprietari terrieri per investire nelle foreste e mantenerle in salute per le generazioni future.

 

Risorse:
American Wood Council Fact Sheets: http://www.awc.org/greenbuilding/factsheets
Sustainable Forestry Initiative: http://www.sfiprogram.org/
Softwood Export Council: http://www.softwood.org/
National Association of State Foresters: http://www.stateforesters.org/sites/default/files/publication-documents/2016_State_and_Private_Forestry_Report.pdf

Scarica il PDF

Di Più Pratiche Sostenibili in Breve:

Il rendering dei sottoprodotti dell’industria della carne e degli oli da cucina usati è un processo che permette di riciclare nel rispetto dell’ambiente dei materiali che altrimenti costituirebbero dei rifiuti.