Organic trade associationL’agricoltura bioogica americana si basa su pratiche che non solo proteggono la salute ambientale ma mirano a migliorarla. I coltivatori di prodotti biologici comprendono che “ciò che si pianta nel terreno produce un impatto profondo su ciò che se ne ricava”.

Per questo motivo si affidano a processi e materiali naturali nello sviluppare i sistemi di coltivazione: tali sistemicontribuiscono al nutrimento del terreno, delle colture e del bestiame, alla gestione dei parassiti e delle erbacce, al raggiungimento di obiettivi produttivi ed alla conservazione della diversità biologica.

Cura dell’ambiente: Un impegno nei confronti del miglioramento continuo

  • Nel 2015, più di 2,45 milioni di ettari (6,05 milioni di acri) di terreno coltivabile statunitense sono stati classificati come biologic.
  • Le pratiche biologiche americani sono destinate a massimizzare la fissazione del carbonio minimizzandone la perdita una volta restituito al terreno, invertendo l’effetto serra.
  • I coltivatori biologici statunitensi si impegnano a preservare e proteggere gli habitat naturali consapevoli che un paesaggio biologico diversificato aiuta ad alimentare le persone e nutrire il pianeta.
  • La coltivazione biologica USA comporta l’utilizzo di colture di copertura, letame verde, letame animale e rotazione delle colture per fertilizzare il terreno, massimizzare l’attività biologica e aiutare a mantenere la salute del terreno a lungo termine.
  • Le pratiche di coltivazione biologica negli Stat i Uniti aiutano a migliorare la salute e la popolazione di importanti impollinatori di colture, prevalentemente api, che nella scorsa decade erano diminuiti, influendo in maniera negativasulla sicurezza dei generi alimentari a livello globale.
  • I coltivatori biologici americani utilizzano pascolo turnato e pascoli a foraggio misto per l’allevamento del bestiame e cure sanitarie alternativa per il benessere dello stesso.
  • Tutte le aziendebiologiche degli Stati Uniti consentono agli animali accesso all’esterno della fattoria per farli muovere liberamente nella natura circostante.
  • La gestione dei parassiti nelle aziende biologiche si basa sulla strategia “PAMS”: Prevention (Prevenzione), Avoidance (Contenimento), Monitoring (Monitoraggio) e Suppression (Repressione).

Responsabilità sociale: Un impegno nei confronti delle generazioni future

  • La produzione di alimenti biologici statunitense offre ai consumatori una scelta nel mercato che può aiutarli a soddisfare le proprie priorità in materia di salute.
  • Gli alimenti biologici sono ricchi di nutrienti quali ferro, magnesio e vitamina C che sono critici per il mantenimento della buona salute.
  • Il 26% dei coltivatori di prodotti biologici americani è di età inferiore ai 45 anni. Ii produttori organici sono nella maggior parte considerati “principianti” dato che il 27% di essi ha intrapreso l’attività negli scorsi 10 anni.
  • Più di 3.000 aziende statunitensi stanno passando alla produzione biologica.
  • Negli USA esistono 296 ispettori di coltivazioni biologiche.
  • Nel 2014 gli Stati Uniti vantavano oltre 50 affiliati IFOAM (Federazione Internazionale dei Movimenti di Agricoltura Biologica).

Redditività economica: Un impegno nei confronti della fattibilità a lungo termine More to Organic

  • Negli USA esistono oltre 19.500 attività biologiche che rappresentano un aumento approssimativo del 250% dal 2002.
  • La domanda dei consumatori ha riscontrato una crescita a doppie cifre ogni anno dagli anni 1990 e le vendite di[prodotti biologici sono aumentate da 3,6 miliardi di dollari nel 1997 a più di 39 miliardi nel 2014.
  • Il 51% delle famiglie americane acquista più prodotti biologici di un anno fa.
  • I prodotti biologici sono ora disponibili in quasi tre su quattro negozi di alimentari convenzionali e spesso offrono un vantaggio in termini di prezzo rispetto ai prodotti convenzionali.
  • Nel 2014 gli U Stati Uniti hanno sono registrato esportazioni di prodotti biologicisuperiori al mezzo miliardo di dollari.
  • Nel 2014, la categoria frutta e verdura biologica ha generato 11,6 miliardi di vendite, con una crescita del 15% rispetto al 2012.
  • Il 94% delle attività biologiche statunitensi prevede di mantenere o aumentare i livelli di occupazione.
  • Il settore degli alimenti biologici statunitense ha creato oltre 500.000 posti di lavoro nel 2010.
  • Per ogni miliardo di dollari di vendite al dettaglio di prodotti biologici, vengono creati più di 21.000 posti di lavoro nell’economia americana.

 

Risorse:
Transitioning to Organic Production. U.S.Department of Agriculture, Sustainable Agriculture Research & Education, 2006.
2010 Impacts of the U.S. Organic Foods Industry on the U.S. Economy. M+R Strategic Services.  Published by Organic Trade Association, 2012.
Overview of Organic Agriculture. Economic Research Service, U.S. Department of Agriculture. Updated June 2015.

Scarica il pdf

Di Più Pratiche Sostenibili in Breve:

Dal 1980, i coltivatori di grano statunitensi hanno aumentato la resa del grano del 25% e ora producono la stessa quantità di grano del 1980 ma sul 28% in meno di territorio.